Novità     Privati     Imprese     Soci     Territorio    

La BCC della Romagna Occidentale va a rete con l’A.S.D. Riolo Volley

Approvato e deliberato il contributo a sostegno dell’attività sportiva 2020/2021 del sodalizio pallavolistico riolese che calamita anche ragazzi da Castel Bolognese e Casola Valsenio.

Una mano tesa al tessuto sportivo locale, in particolare quello coinvolgente centinaia di ragazzi dei settori giovanili e dell’attività di base, profondamente segnato nei propri equilibri economici e gestionali dal flusso emergenziale pandemico in corso.

 

Questo l’impegno della BCC della Romagna Occidentale da sempre attenta a sostenere l’essenza più pura e genuina della pratica sportiva. Un filone che ha fatto del proprio valore aggregativo, della spontanea socialità e dell’attivismo di numerose famiglie del territorio il proprio valente marchio di fabbrica.

 

E’ il caso dell’A.S.D. Riolo Volley, con base a Riolo Terme, che conta circa cento iscritti ed estende il raggio di azione anche alle realtà limitrofe di Castel Bolognese e Casola Valsenio. Lo scopo principale della società presieduta da Mary Pratile è, infatti, la promozione della pallavolo a livello giovanile grazie alle categorie Minivolley, Under12, Under13, Under14, Under16 e Under18. Radici solide che, in paese, trovano linfa nella palla da volley da oltre mezzo secolo ma ora sono alle prese con i critici risvolti della lunga sosta forzata a causa della pandemia da Covid-19.

 

“Per noi questo contributo è fondamentale nel tentativo di abbassare la quota di iscrizione dei ragazzi e venire incontro alle famiglie in questo frangente così delicato – spiega la presidente Pratile -. Dallo scorso ottobre siamo fermi con l’attività al chiuso nelle palestre nel rispetto delle vigenti normative”. Non solo. “L’arrivo della bella stagione coinciderà almeno con la possibilità di riprendere l’attività sportiva all’aperto – continua -. E’ davvero tanta la voglia di rivedersi, soprattutto per i più piccoli del Minivolley. Un bel gruppo numeroso dai 6 ai 10 anni di età. Tra le nostre compagini c’è anche una prima squadra, una formazione mista ed un team costituito da genitori che giocano a volley per divertirsi”.

 

“Le nostre radici di banca cooperativa sono in questa vallata e per noi è una gioia vedere questi bambini e ragazzi riolesi e casolani impegnarsi in questo bello sport in cui, oltre al gesto atletico, si lavora sullo svolgere al meglio il proprio compito in un comune obiettivo di gruppo. La nostra BCC è lieta di poter essere utile affinché le famiglie di questo territorio possano contare su questa bella realtà e riunirsi all'insegna della sportività più autentica”, dice Luigi Cimatti, presidente della BCC della Romagna Occidentale.