Inserisci quello che stai cercando, noi ti aiuteremo a trovarlo.

Diritti e doveri dei soci

Il privilegio di sentirsi responsabili

I soci hanno un ruolo importantissimo nella gestione della banca.

 

A loro spetta la responsabilità di delinearne le linee guida e gli indirizzi, di approvare il bilancio, la destinazione degli utili e le cariche elettive.

La banca riserva però ai suoi soci tutta una serie di opportunità, come migliori condizioni contrattuali, momenti di aggregazione o attività specifiche.

Essere soci della BCC della Romagna Occidentale significa:

Identificarsi in un istituto di credito cooperativo che non ha obiettivi di lucro e di speculazione privata, ma destina ogni anno una quota di utile a importanti iniziative nella zona di competenza territoriale e, nei limiti consentiti dalle normative vigenti, al dividendo ai soci.

Democrazia, uguaglianza, equità e solidarietà nel rispetto delle tradizioni e dei valori etici dell'onestà, della responsabilità sociale e dell'attenzione verso gli altri.

Favorire la crescita di un'istituzione che salvaguarda l'integrità dell'economia locale e che promuove lo sviluppo della cooperazione e l'educazione al risparmio e alla previdenza.

Osservare lo Statuto, i regolamenti e le deliberazioni degli organi sociali e collaborare al buon andamento della cooperativa, operando con essa, favorendo in ogni modo l'interesse sociale.

Presenziare all'assemblea annuale che segna il momento centrale della vita della cooperativa, con diritto a esprimere il proprio voto. Ciascun socio può esprimere un solo voto, indipendentemente dal numero di azioni sottoscritte.

Partecipare alla vita di una cooperativa che esercita una funzione di sostegno alla crescita economica e sociale del proprio territorio.

Collaborare con la banca al fine di consentirle di ampliare l'operatività verso nuovi clienti e perseguire con ancora maggiore intensità il ruolo creditizio a vantaggio delle comunità locali e dei territori di riferimento.