Fondata in pianura alla foce del fiume Santerno, Imola è una città di cultura e di storia. Visitandola è facile riconoscere ancora oggi l’antica struttura delle strade romane con il decumano (via Emilia) e il cardo (via Appia-via Mazzini) nel quale sorgeva il foro, centro pulsante dell’attività politica e del commercio.

 

Piazze, vicoli e rotonde, è bello e semplice passeggiare in questa città della nostra TerraComune, disegnata dalle sapienti e preziose mani di Leonardo da Vinci. Chiamato dalla famiglia Borgia per la sua ingegneria militare, Leonardo elaborò la famosa planimetria urbana tracciando anche alcuni schizzi degli antichi quartieri della città. 

Come Leonardo, anche noi abbiamo voluto mettere la nostra firma sulla planimetria urbana, con una rotonda e l’apertura di 4 filiali sparse per tutta la città.

Dalla parte più antica con la filiale di Imola Centro situata nel piazzale Michelangelo, alla filiale della zona industriale, polo dell'imprenditoria del paese, passando per la filiale di Imola Levante vicina alla stazione dei treni, fino alla zona più moderna con la filiale di Imola Pedagna

 

Passeggiare è la maniera più semplice per conoscere una città. Racchiusa attorno al suo centro storico di intatta suggestione, emerge maestosa la Rocca, testimonianza di un passato bellicoso. Armi, armature e una collezione di ceramiche, ancora oggi è possibile visitarla, percorrendo la storia di questa imponente fortezza attraversando le torri di nord-est e di nord-ovest per avere infine una panoramica completa sul grande Cortile d’Armi.

 

Continuando a passeggiare fuori dal centro, percorrendo viale Dante, troviamo il circuito che ha reso Imola famosa in tutta il mondo. Una tappa obbligatoria per tutti i visitatori.

L'Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari, che porta il nome di Enzo e Dino Ferrari, ai quali è stato dedicato anche un monumento ‘Omaggio ad Enzo e Dino Ferrari e alla Ferrari’ opera dello scultore francese Armand Pierre Fernandez, detto Arman.

Un tracciato che trasuda passione, un circuito che è stato teatro di leggendarie imprese sportive. L’autodromo di Imola ospita gare automobilistiche e motociclistiche, ma anche fiere, eventi e concerti.

All’ingresso si trova il Museo dell'autodromo. Sulla facciata del museo il meraviglioso murales dedicato al compianto campione di Formula1, Ayrton Senna, realizzato dal famoso street artist brasiliano Eduardo Kobra.

 

Imola non è solo una città di storia medievale e dello sport ma è anche il luogo ideale per immergersi in un paesaggio suggestivo. La città e i suoi colli colorano e danno respiro alla nostra stupenda TerraComune. Quante volte ci siamo fermati davanti ad un paesaggio, ammirandone l’infinita bellezza? Citando un vecchio detto popolare: "L'uomo del bello non è mai sazio a sufficienza." Anche noi non saremo mai sazi di raccontare e visitare la nostra TerraComune.