Novità     Privati     Imprese     Soci     Territorio    

Arriva un euro di sconto per tre bottiglie di plastica

Iniziativa ambientalista del Consorzio mercato coperto del Borghetto il materiale recuperato viene inviato a ditte specializzate che lo riciclano.

Ricevere un euro di sconto ogni tre bottiglie di plastica vuote. L’iniziativa è dei commercianti che aderiscono al Consorzio il Borghetto, l’accogliente mercato coperto di Imola, situato in via Rivalta (un tempo era la Sala Miceti).
Qui, con il contributo della BCC della Romagna Occidentale, è da pochi giorni installata una speciale macchina, il cui nome tecnico è “compattatore”, posizionata all’esterno e dunque raggiungibile e funzionante a qualsiasi ora, nella quale il cittadino può inserire le sue bottiglie o flaconi in Pet, separandole dal tappino (che è in polietilene), e ricevere uno speciale scontrino recante lo sconto per la spesa eseguita all'interno del centro commerciale, in funzione di un minimo di acquisti. L'iniziativa gode del patrocinio del Comune di Imola.

 

Il nostro Consiglio di Amministrazione ha accolto con molto entusiasmo la richiesta di sostenere questa iniziativa di grande valore che ben rientra nei nostri principi mutualistici e di attenzione al rispetto per l'ambiente e per la salute. C’è inoltre un aspetto educativo che favorisce un comportamento virtuoso e, allo stesso tempo, stimola gli acquisti da un gruppo di commercianti uniti con uno spirito cooperativo, per offrire sempre un buon servizio alla comunità”, dice Luigi Cimatti, presidente della BCC della Romagna Occidentale.

 

L’aspetto educativo, in particolare, potrà avere un ulteriore risalto non appena sarà possibile riprendere gli incontri con gruppi di persone, come racconta Carlotta Poletti, presidente del Consorzio Il Borghetto, che coinvolge una dozzina di negozi: “Il Pet conferito dai cittadini viene inviato a ditte specializzate che lo avviano nel circuito del riciclo. In particolare i tappi vengono trasformati in materiale per la stampa 3D”.
Anche le stesse scuole potranno stimolare i ragazzi alla raccolta e, magari, ci sarà la possibilità di mostrare gli oggetti che possono prendere vita da quello che era un rifiuto potenzialmente molto dannoso per l’ambiente.

 

Il Consorzio Il Borghetto si distingue per la forte collaborazione fra gli esercenti che lo popolano: “qui da noi è possibile fare la spesa completa - spiega Carlotta Poletti - e anche durante le fasi più dure dalla pandemia abbiamo cercato di dare ai cittadini il miglior servizio, siamo rimasti aperti e abbiamo organizzato la consegna a domicilio, quando il cliente telefonava a uno di noi, quest’ultimo raccoglieva tutta la lista della spesa, anche degli articoli venduti dai colleghi, e si premurava affinché venisse recapitato tutto”.